collegamento verso il sito principale della

inizio del contenuto della pagina

 

impieghi clinici della termografia

 

LA TELETERMOGRAFIA IN CHIRURGIA ORALE

 

considerazioni cliniche

 

È possibile effettuare una termografia delle membrane mucose della cavità orale, così come per la pelle.

 

Patologie come infiammazioni, tumori maligni, emangiomi possono essere definite "calde", mentre lipoma, corpi estranei e cisti sono qualificabili come "freddi".

 

I tumori benigni non mostrano generalmente una temperatura specifica. Infiammazioni, emangiomi, lipomi, mucocele e corpi estranei presentano confini termici particolarmente marcati, mentre tumori maligni ed infiammazioni croniche mostrano confini termici non chiari.

 

Le caratteristiche termografiche dei tumori maligni nella regione maxillo-facciale ed orale sono le seguenti: la temperatura superficiale delle regioni malate è tra 0,5 ed 1 grado C più alta rispetto a quella della zona sana e il quadro termico di essi ha demarcazioni non chiare, per cui un punto caldo è riconducibile solitamente ad una zona di leggera ipertermia.

 

 

fine del contenuto della pagina

inizio dei collegamenti interni diretti

Links rapidi

> WebLab > Prenotazioni on-line agli esami di profitto > Sito Ufficiale della Facoltà di Medicina & Chirurgia

fine dei collegamenti interni diretti

inizio delle informazioni di pie' di pagina

Validato CSS | XHTML 1.0 Strict! - © Dipassi 2019 - Templates by StilisticaMente.com

fine delle informazioni di pie' di pagina e fine della pagina