Banco Ottico

  • Cos'è un banco ottico
  • Un banco ottico, come dice il nome stesso, è un dispositivo che permette di verificare o applicare determinate leggi di ottica, in particolare di ottica geometrica, utilizzando quelli che sono gli strumenti standard della didattica dell'ottica: lenti, specchi, sorgenti, fenditure, etc.

    Il vantaggio nell'usare un banco ottico, piuttosto che più semplicemente una lente od uno specchio, consiste nel fatto che non si è vincolati ad alcuno schema preordinato da studiare ma, piuttosto, è possibile crearne uno o più personalizzati.

    In pratica, nell'attività ordinaria di un laboratorio didattico di ottica, si ha a disposizione più o meno una serie di strumenti, quali: più tipi di lenti (concave, convesse, con diversi raggi di curvatura, etc.), più tipi di sorgenti (puntiformi, estese, ad apertura variabile, etc.), vari tipi di ostacoli e bersagli (frecce, dischi, sfere, etc.). In quest'applet (ma più correttamente dovrebbe essere chiamata libreria) si ha a disposizione tutto questo, ed inoltre: non c'è necessità di eseguire le sperimentazioni in una stanza oscurata, si verificano immediatamente i parametri numerici, non c'è il rischio di graffiare o scheggiare gli strumentici ottici, ... Probabilmente ce n'è abbastanza per provare a sperimentare :-)

  • Come usare queste applet
  • Nel riquadro di sinistra vi è l'elenco delle applicazioni preimpostate, da poter utilizzare così come sono, più la possibilità di avere a disposizione il banco ottico vuoto per eseguire l'esperimento di proprio interesse.

    In ogni pagina delle applicazioni vi sono le istruzioni specifiche per quella applicazione.

  • Concetti matematici e fisici richiesti
  • Le leggi dell'ottica geometrica, insieme con i principi generali dell'ottica, della costruzione delle immagini e della propagazione della luce, nonchè i vari teoremi e corollari specifici per l'applicazione che si sta affrontando.

  • Esercizi proposti
  • Più che esercizi, in quest'applet vi proponiamo un percorso: provate ad eseguire tutte le applicazioni preimpostate, analizzando e spiegando le situazioni elencate. Quindi andate a sperimentare la vostra combinazione sul banco ottico vuoto e datene una completa giustificazione dal punto di vista fisico e, se necessario, matematico.

    Se volete, potete anche scaricare un foglio di lavoro (worksheet) con alcune esercitazioni preimpostate cui si chiede la soluzione, anche numerica. Questo documento è disponibile in formato Microsoft Word (.doc) oppure Adobe Acrobat (.pdf), sia nella versione originale inglese a cura di Gary Richert che in quella tradotta ed adattata in italiano. Vi suggeriamo di preferire il formato Microsoft Word se avete l'esigenza di modificarlo (personalizzarlo, completarlo, etc.), mentre potete tranquillamente utilizzare il formato Adobe Acrobat se non avete particolari necessità di personalizzazione e volete stamparlo direttamente così comè. Se sviluppate un worksheet specifico per qualche applicazione e/o modificate sostanzialmente quello predefinito, ma naturalmente se avete anche piacere nel vederlo pubblicato in questa sede e volete contribuire allo sviluppo di questo laboratorio virtuale, vi invitiamo a spedircelo via e-mail.


    download scarica tutto il materiale necessario
    per eseguire quest'applet off-line.
               istruzioni per eseguire
    il download di quest'applet.
    help


    these pages are part of

    ifmsa weblab

    Original applet © by Wolfgang Christian and Mike Lee
    for Davidson College Physlet Archive
    Adapted applet © 2001 by Carlo Sansotta for IFMSA WebLab