WebLab

laboratorio
virtuale
di fisica

 WebLab | prove d'esame | fisica (1)
SEZIONI
matematica
fisica di base
meccanica
termodinamica
elettromagnetismo
ottica
onde
radiazioni

indice per argomenti
CercaParole

trivial

fatti da voi
prove d'esame
tesine di fisica
dispense di informatica
MIRROR @ WEBLAB
maths on line
virtual physics laboratory
ExploreScience.com
TEACHING ON LINE
Videoconferenza con i docenti,
solo per gli studenti ufficiali del corso che si sono prenotati
LINK
Leonardo, museo scientifico interattivo virtuale
PROVE D'ESAME - FISICA (1)


I seguenti quesiti sono tratti dai compiti scritti assegnati più di recente e sono in ordine non necessariamente cronologico.
Il candidato deve considerare i quesiti come degli argomenti di discussione breve, cui deve dare una risposta scritta che, in base alle sue conoscenze, dovrà essere il più possibile breve, completa ed in tema. Occorre tenere presente che è consigliabile contenere la risposta entro mezza/una facciata di foglio protocollo standard. Gli errori più comuni che vengono commessi (ad eccezione, ovviamente, degli errori di fisica) riguardano essenzialmente l'impostazione della risposta: il più delle volte è fuori tema!
Rispondere ai quesiti affrontando l'argomento proposto dal punto di vista della fisica applicata alla medicina. Le risposte che non ottemperano ai requisiti richiesti sono considerate nulle o come non date.
  1. Correlare la quantita' di moto con le forze di natura impulsiva e la pressione dei gas.
  2. Illustrare in termini energetici i possibili tipi di equilibrio di un corpo poggiato su un piano.
  3. Correlare i fenomeni di diffusione libera ed attraverso membrana alla legge di Fick.
  4. Analizzare il comportamento delle isoterme di Andrews alla luce di quello dei gas perfetti e dei gas reali.
  5. Spiegare la formazione di un embolo gassoso alla luce del concetto di solubilita' di cui alla legge di Henry.
  6. Illustrare gli aspetti quantitativi e qualitativi della dipendenza angolare del potenziale di dipolo elettrico.
  7. Rappresentazione grafica del lavoro della pompa cardiaca sul piano PV.
  8. Illustrare i possibili tipi di urto tra due corpi.
  9. Il momento delle forze ed i possibili tipi di equilibrio di un corpo vincolato per un punto di sospensione.
  10. Illustrare il fenomeno della conduzione termica, correlandolo alla legge di Fourier ed al II Principio termodinamico.
  11. Illustrare il concetto di pressione critica di apertura e di chiusura nel contesto del ciclo di isteresi respiratoria.
  12. Esplicitare le possibili cause di natura fisica della formazione dell'edema.
  13. Determinare l'entita' dell'attivita' elettrica generata da un doppio strato elettrico aperto e chiuso.
  14. Illustrare il comportamento di una pompa meccanica che riproduca le propieta' contrattili delle fibre nervose.
  15. Illustrare le condizioni per la conservazione dell'energia meccanica di un corpo.
  16. Illustrare i possibili comportamenti di un corpo immerso in un liquido.
  17. Spiegare la natura dell'azione ostativa al flusso di fluido che si manifesta nel regime turbolento.
  18. Spiegare l'andamento degli scambi gassosi alveolari e cellulari alla luce delle leggi di Dalton e di Graham sulle pressioni parziali.
  19. Inquadrare il processo di emolisi nell'ambito dei fenomeni di osmosi.
  20. Evidenziare la relazione che intercorre tra il potenziale di membrana ed il potenziale termodinamico di Gibbs e spiegarne il significato.
  21. Definire l'incidenza dela tensione elastica di un condotto idrico sullo scorrimento di un liquido in regime pulsato.
  22. Definire il centro di massa spiegandone il ruolo che svolge nella meccanica dei sistemi rigidi estesi.
  23. Illustrare come procedere per determinare il lavoro osmotico che si compie durante il raddoppio di volume, a temperatura costante, di un globulo immerso in una soluzione meno concentrata.
  24. Illustrare come procedere per determinare il rendimento di una leva di guadagno fissato che solleva di una quantita' nota un corpo di peso conosciuto, vincendo un lavoro di attrito pari al lavoro utile.
  25. Illustrare la procedura per determinare la variazione di pressione che agisce sulle pareti di un condotto che a seguito di un cedimento subisce un raddoppio della sezione senza alterazioni nel tipo di regime di flusso.
  26. Spiegare il contenuto delle leggi di Faraday sull'elettrolisi.
  27. Definire il baricentro spiegandone il ruolo che svolge nella meccanica dei sistemi rigidi estesi.
  28. Illustrare come procedere per determinare il calore che occorre fornire per consentire l'espansione isoterma di un gas perfetto che raddoppia il volume di partenza.
  29. Illustrare la procedura per determinare l'entita' della variazione pressoria che occorre produrre per raddoppiare la portata laminare di un liquido entro un condotto orizzontale a sezione costante.
  30. Spiegare in che senso l'indice di Van't Hoff caratterizza il comportamento di una soluzione
  31. Il torchio idraulico: principio fisico di funzionamento, suo guadagno e rendimento.
  32. Spiegare l'origine fisica dei rumori circolatori.
  33. Illustrare i possibili comportamenti delle soluzioni liquide per quanto riguarda la propagazione del calore al loro interno.
  34. Il concetto di gradiente coinvolto negli scambi osmotici tra miscele gassose ed il suo ruolo.
  35. Possibili comportamenti di un corpo posto in un campo elettrico esterno.
  36. Covalenza e ionicita' dal punto di vista elettrostatico.
  37. Forze fondamentali e forze derivate.
  38. Possibili comportamenti di un corpo posto in un campo magnetico esterno.
  39. Il concetto di gradiente ed il suo ruolo nei flussi osmotici tra soluzioni liquide.
  40. Illustrare i possibili comportamenti delle soluzioni liquide dal punto di vista della conduzione elettrica.
  41. L'origine fisica dei rumori respiratori.
  42. Principio fisico del funzionamento di una leva, il suo vantaggio e rendimento.
  43. Il ruolo del centro di massa nel movimento di un corpo.
  44. Il dipolo elettrico e le sue implicazioni nella descrizione delle caratteristiche molecolari.
  45. Analisi e confronto tra le isoterme di Van der Walls e quelle di Andrews.
  46. Il ruolo della tensione superficiale nei fenomeni di dilatazione alveolare.
  47. Il concetto di circuito idrico e le leggi ed i principi di conservazione utilizzati per descriverne il flusso all'interno.
  48. Equivalenze tra forze elastiche e forze magnetiche.
  49. Illustrare le caratteristiche preminenti della fenomenologia propria dell'ottica geometrica.
  50. Descrivere il meccanismo che provoca la ionizzazione della materia da parte delle radiazioni.



pagina [ 1 | 2 | 3 ]
 
| IFMSA home page | webmaster: Dr. Carlo Sansotta | è gradito ogni commento e suggerimento |
| queste pagine sono coperte da copyright | last update: |