Società Italiana di Storia delle Religioni





L’istituzione della Società Italiana di Storia delle Religioni fu voluta e patrocinata nel 1951 da Raffaele Pettazzoni (1883-1959), titolare di una Cattedra di Storia delle Religioni presso l’Università di Roma dal 1923 e già co-fondatore nel 1950 (e poi vice-Presidente e Presidente fino alla morte) della International Association for the History of Religion (IAHR). Il Pettazzoni, dopo aver promosso l’approvazione dello Statuto della SISR il 18 aprile 1951, ne fu Presidente per il restante periodo della sua vita, promuovendone l’attività come espressione della specificità della scuola italiana di Storia delle Religioni nel più vasto concerto delle diverse posizioni internazionali. La rivista Studi e materiali di Storia delle Religioni, fondata dallo Stesso nel 1925, divenne strumento privilegiato per il dibattito ed il confronto sulle più varie tematiche e metodologie.
Alla sua morte, si succedettero nella carica di Presidente due illustri Professori e Maestri, quali Alessandro Bausani e Ugo Bianchi.

L’attuale Direttivo della Società è così composto:
Presidente Prof. Gherardo Gnoli
Vice-presidente e Segretario Prof. Giulia Sfameni Gasparro
Tesoriere Prof. Maria Vittoria Cerutti
Consiglieri:
Prof. Giovanni Casadio
Prof. Antonio Panaino
Prof. Dario M. Cosi
Prof. Giovanni Filoramo
Prof. Giovanni Garbini
Prof. Attilio Mastrocinque
Prof. Fabio Scialpi
Prof. Franco Michelini Tocci.
Oggi, fedele al lascito del suo Fondatore e dei Presidenti, la Società Italiana continua la sua opera di promozione degli studi storico-religiosi, trasmettendone il messaggio ai giovani studiosi e favorendo incontri e colloqui, di respiro nazionale ed internazionale.