MEDICINA LEGALE E DELLE ASSICURAZIONI

Prof. Claudio Crinò

Anno Accademico 1999 – 2000

 

Programma:

1. Compiti e finalità della Medicina legale. Attività medico-legale. 2. Metodologia medico-legale. 3. Rapporto di causalità. 4. Imputabilità. 5. Capacità di agire. 6. Casi di non punibilità di interesse medico-legale. 7. Percosse. 8. Lesione personale. 9. Lesioni da mezzi contusivi. 10. Lesioni da arma bianca. 11. Lesioni da arma da sparo. 12. Lesioni da energia elettrica. 13. Lesioni da energia termica. 14. Grandi traumatismi. 15. Le asfissie. 16. La diagnosi medico legale di avvelenamento. 17. La morte improvvisa. 18. Aspetti medico legali dell’omicidio. 19. Sopralluogo giudiziario. 20. Fenomeni cadaverici. 21. Normativa sui trapianti d’organo. Rettificazione di attribuzione di sesso. 22. Identificazione personale: indagini su reperti biologici; indagini di paternità; indagini dattiloscopiche. 23. Interruzione di gravidanza: ipotesi delittuose. 24. Infanticidio. 25. Delitti sessuali. 26. Professione medica. L’attività medico-chirurgica e "abusivo esercizio di una professione". 27. Rapporto medico-paziente – responsabilità professionale medica; trattamenti sanitari obbligatori. 28. Il consenso del avente diritto e lo stato di necessità nell’attività medico-chirurgica. 29. Segreto professionale e d’ufficio. 30. Il medico e il "rifiuto di atti d’ufficio. Omissione". 31. Certificato medico: falsità ideologica. 32. Cartella clinica. 33. Referto. Denuncia di reati perseguibili d’Ufficio da parte del medico pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio. 34. Omissione di soccorso. 35. Cenni di Medicina Legale delle assicurazioni sociali e private. 36. La valutazione del danno alla persona in responsabilità civile.

Testi consigliati:

  1. Puccini C., Istituzzioni di Medicina legale, Ambrosiana, Milano, 1999.
  2. Macchiarelli L., Feola T., Medicina legale, Minerva Medica, Torino, vol. I e II, 1999.