STORIA DEL DIRITTO ROMANO

(I Cattedra A/L)

Prof. Carlo Busacca

    Anno Accademico 1999-2000

 

Programma:

Parte generale: Linee essenziali della costituzione romana arcaica e del passaggio del regnum alla res publica. - Gli organi della costituzione repubblicana (Le magistrature. - Le assemblee popolari. - Il senato). - Augusto e la fondazione del principato. - Il regime del principato. - L’involuzione dell’Impero romano dalla crisi del terzo secolo all’ascesa al trono di Giustiniano. - Il regime del dominato.

Parte speciale: La crisi della res publica (Le fasi salienti della crisi. - L’involuzione degli organi della costituzione repubblicana e l’emergere di altri centri di potere: le magistrature, le assemblee popolari, il senato. Il processo comiziale e le quaestiones perpetuae). Le fonti del diritto romano dall’interpretatatio pontificale alla compilazione giustinianea (L’interpretatio pontificale dalla fase precittadina alla lex Ogulnia. - La laicizzazione della giurisprudenza. - La c.d. molteplicitā dei sistemi. - La giurisprudenza del secondo secolo a.C. - L’attivitā giusdicente ed edicente del pretore. - La giurisprudenza tardo-repubblicana. - La funzione normativa del senato. - Le costituzioni imperiali. - La giurisprudenza classica. - Il processo di accentramento della funzione normativa nelle mani del principe. - L’imperatore, unico legislatore ed interprete del diritto nell’etā del dominato).

Testi consigliati:

          Parte generale:

Nicosia, Lineamenti di storia della costituzione e del diritto di Roma, vol. 1° (§§ 6, 8-9, 12-16, 20-21, 22-32, 51-79; dei §§ 1-5, 7, 10-11, 17-19 č sufficiente una attenta lettura), vol. 2° (§§ 1-10, 13-31).

Busacca, Lezioni di storia del diritto romano, Messina 1998, parte prima; capitolo secondo

Parte speciale:

Nicosia, Lineamenti di storia della costituzione e del diritto di Roma, vol. 1° (§§ 33-37), vol. 2° (§§ 32-34, 36-40, dei §§ 41-52 č sufficiente una attenta lettura).

Busacca, Lezioni di storia del diritto romano, parte prima; capitolo primo, parte seconda.

Gli studenti iscritti fuori corso e quelli che hanno giā superato l’esame di Diritto Romano, potranno omettere la parte relativa alle Fonti del Diritto Romano dalla interpretatio pontificale alla compilazione giustinianea.