facoltà di
INGEGNERIA
salita Sperone 31 98166 S. Agata - Messina
web: http://ww2.unime.it/ingegneria
CORSO di LAUREA in
INGEGNERIA ELETTRONICA

Presidente : Prof. Carmine Ciofi


IMPIANTI ELETTRICI DI DISTRIBUZIONE

PROGRAMMA

DIARIO di ESAMI

ORARIO delle LEZIONI

PRENOTAZIONI ESAMI


PROGRAMMA di IMPIANTI ELETTRICI DI DISTRIBUZIONE

Corso di Laurea in: INGEGNERIA ELETTRONICA
A. A. 1998-1999
Docente: Prof. Ing.Bruno Azzerboni

________________

Parte Prima
Aspetti generali



1. Sistema Elettrico
1.1 Tensione nominale di un sistema.
1.2 Tensione di riferimento dell'isolamento.
1.3 Classificazione dei sistemi elettrici in base alla tensione nominale.
1.4 Bassa, media ed alta tensione.
1.5 Valori normali delle tensioni nominali.
1.6 Struttura dei sistemi elettrici di potenza.
1.7 Criteri di scelta della tensione.


2. Il problema termico negli impianti elettrici
2.1 Generalità, cause del riscaldamento.
2.2 Richiami su alcune grandezze termiche.
2.3 Richiami sulla trasmissione del calore.
2.4 La curva ideale di riscaldamento.
2.5 La costante di tempo termica.
2.6 La curva ideale di raffreddamento.
2.7 Considerazioni sulle condizioni reali.
2.8 Temperature convenzionali per l'ambiente.
2.9 Il diagramma di carico.
2.10 Tipi di servizio.
2.11 Servizio continuo.
2.12 Servizio di durata limitata.
2.13 Servizio intermittente periodico ed ininterrotto periodico con carico intermittente.

3. L'influenza delle condizioni ambientali
3.1 Generalità sulla sicurezza.
3.2 Classificazione degli impianti in relazione all'ambiente.
3.3 Protezione dai solidi e dai liquidi.
3.4 Impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione.

4. La determinazione dei carichi convenzionali
4.1 Considerazioni generali.
4.2 Fattore di utilizzazione.
4.3 Fattore di contemporaneità.
4.4 Valutazione del carico convenzionale per utenze di forza motrice.
4.5 Valutazione del carico convenzionale per utenze civili.



Parte Seconda
Linee elettriche


5. Cavi elettrici per energia
5.1 Classificazione e struttura dei cavi.
5.2 Tipi costruttivi.
5.3 Tensioni di riferimento, grado di isolamento.
5.4 Parametri elettrici.
5.5 Sigle di identificazione.
5.6 Tipi di posa.
5.7 Comportamento termico dei cavi.
5.8 Portata.


6. Calcolo elettrico delle linee R-L
6.1 Calcolo di progetto e di verifica.
6.2 Criterio della perdita di potenza ammissibile.
6.3 Criterio della temperatura ammissibile.
6.4 Cenni sul criterio della massima convenienza economica.
6.5 Criterio della caduta di tensione ammissibile.
6.6 Calcolo di linee in cavo in B.T. con il metodo della caduta di tensione unitaria.

7. Calcolo elettrico di linee con carichi distribuiti e diramati
7.1 Metodo di calcolo
7.2 Linea aperta con carichi distribuiti
7.3 Linea aperta diramata
7.4 Linea alimentata alle due estremità
7.5 Cenno sulle linee ad anello



Parte Terza
Impianti utilizzatori in bassa tensione


8. Sistemi di distribuzione
8.1 Generalità e definizioni
8.2 Linee in cavo
8.3 Classificazioni dei sistemi in relazione al collegamento a terra
8.4 Tensione nominale verso terra
8.5 Tipi di distribuzione


9. Sovracorrenti
9.1 Generalità e definizioni
9.2 Sollecitazione termica per sovraccarico
9.3 Caso del conduttore cilindrico
9.4 Curva di vita e sovraccaricabilità di un cavo
9.5 Corrente di corto circuito
9.6 Fattore di cresta
9.7 Sollecitazione termica per corto circuito
9.8 Sollecitazione elettrodinamica


10. Apparecchi di manovra
10.1 Classificazione
10.2 Arco elettrico e sue modalità di estinzione
10.3 Tipi di interruttori
10.4 Caratteristiche funzionali degli interruttori
10.5 Sezionatori
10.6 Contattori
10.7 Caratteristiche e criteri di scelta dei contattori

11. Protezione dalle sovracorrenti
11.1 Classificazione dei relè
11.2 Relè termico di massima corrente
11.3 Relè elettromagnetico di massima corrente
11.4 Protezione magnetotermica
11.5 Protezione elettronica
11.6 Interruttori automatici per bassa tensione
11.7 Fusibili e loro caratteristica d'intervento
11.8 Caratteristiche funzionali dei fusibili
11.9 Limitazione della corrente di corto circuito
11.10 Requisiti richiesti alla protezione contro il sovraccarico
11.11 Requisiti richiesti alla protezione contro il corto circuito
11.12 Determinazione della corrente di corto circuito
11.13 Protezione in serie ( back-up )
11.14 Protezione unica per sovraccarico e corto circuito
11.15 Protezione distinta per sovraccarico e corto circuito
11.16 Protezione dei conduttori di fase e di neutro
11.17 La selettività nelle protezioni dalle sovracorrenti
11.18 Protezione dei motori asincroni


12. Pericolosità della corrente elettrica
12.1 Percezione della corrente elettrica
12.2 Effetti fisiopatologici
12.3 Limiti di pericolosità della corrente
12.4 Resistenza elettrica del corpo umano
12.5 Limiti di pericolosità della tensione

13. Protezione dai contatti indiretti
13.1 Generalità e definizioni
13.2 Impianti di terra
13.3 La dispersione a terra della corrente
13.4 Dispersori in parallelo
13.5 Prescrizioni in merito all'impianto di terra
13.6 Esecuzione dell'impianto di terra
13.7 L'interruttore differenziale
13.8 Coordinamento delle protezioni nel sistema TT
13.9 Coordinamento delle protezioni nel sistema TN
13.10 Cenni sulla protezione nel sistema IT
13.11 Protezione senza interruzione automatica del circuito
13.12 Verifica dell'efficienza della protezione nel sistema TT

14. Protezione dai contatti diretti
14.1 Protezione totale
14.2 Protezione parziale
14.3 Protezione mediante interruttore differenziale

15. Sistemi FELV, SELV e PELV
15.1 Sistema FELV
15.2 Sistema SELV
15.3 Sistema PELV


16. Sicurezza elettrica in particolari condizioni ambientali
16.1 L'influenza dell'ambiente
16.2 Locali da bagno e piscine
16.3 Ospedali e locali ad uso medico

17. Sezionamento e comando degli impianti utilizzatori
17.1 Sezionamento
17.2 Interruzione per manutenzione non elettrica
17.3 Comando ed arresto di emergenza
17.4 Comando funzionale

18. Impianti di rifasamento
18.1 Aspetti teorici
18.2 Cause di un basso fattore di potenza
18.3 Conseguenze di un basso fattore di potenza
18.4 Situazione tariffaria
18.5 Formule di calcolo
18.6 Criteri di scelta del collegamento
18.7 Modalità di rifasamento
18.8 Caratteristiche funzionali dei condensatori
18.9 Scelta delle apparecchiature di protezione e manovra

19. Impianti d'illuminazione
19.1 Radiazioni luminose
19.2 Grandezze fotometriche
19.3 Caratteristiche delle lampade
19.4 Tipi di lampade
19.5 Tipi d'illuminazione
19.6 Calcolo di impianti interni con il metodo del flusso globale
19.7 Metodo della curva fotometrica

20. Conversione statica dell'energia
20.1 Gruppi di continuità ( UPS )



Parte Quarta
Distribuzione in media tensione


21. Cabine elettriche
21.1 Definizioni e classificazioni
21.2 Gruppo di misura
21.3 Lato media tensione
21.4 Dimensionamento dei componenti MT
21.5 Trasformatore MT/BT
21.6 Lato bassa tensione
21.7 Dimensionamento dei componenti BT
21.8 Protezioni e loro scelta
21.9 Impianto di terra

22. Sistemi di distribuzione
22.1 Baricentro elettrico di un impianto
22.2 Criteri di scelta del sistema di distribuzione
22.3 Distribuzione centralizzata
22.4 Distribuzione a centri di carico
22.5 Distribuzione pubblica
22.6 Condizione del neutro nei sistemi trifase

| Bacheca di FacoltÓ ||  WEB Mail || HOME Facoltà || HOME C.d.L. |