facoltà di
INGEGNERIA
salita Sperone 31 98166 S. Agata - Messina
web: http://ww2.unime.it/ingegneria
CORSO di LAUREA in
INGEGNERIA ELETTRONICA

Presidente : Prof. Carmine Ciofi


TEORIA dei SEGNALI

PROGRAMMA

DIARIO di ESAMI

ORARIO delle LEZIONI

PRENOTAZIONI ESAMI


PROGRAMMA di: TEORIA DEI SEGNALI

Per il Corso di Laurea in: INGEGNERIA ELETTRONICA
A.A. 2002/03
Docente: Prof.. Antonella Arena

________________
Introduzione
Concetto di segnale e di sistema - Classificazione dei segnali - Classificazione dei sistemi.
Sviluppo in serie di Fourier (SF) e trasformata di Fourier (TF) per segnali tempo-continui e tempo-discreti. Principio di indeterminazione. Calcolo di SF e TF di segnali notevoli, deduzione delle proprietà di simmetria, applicazione delle proprietà convolutive.
Sistemi lineari e tempo invarianti
Sistemi convolutivi tempo-discreti e tempo-continui -Risposta all'impulso. Esempi di sistemi LTI - Rappresentazione a blocchi - Sistemi descritti da equazioni differenziali ed alle differenze.
Filtri ideali e reali, tempo continui e tempo discreti. Esempi di filtri analogici e tempo-discreti - Rappresentazione della risposta in frequenza.
Campionamento
Modulazione di ampiezza -Teorema di Shannon. Campionamento con tenuta di ordine zero e del primo ordine. Ricostruzione.
Risposta in frequenza - Stabilità
Legame tra trasformata di Fourier e trasformata di Laplace - Legame tra trasformata di Fourier e trasformata Z - Criteri di stabilità. Uso delle trasformate per la determinazione della risposta in frequenza di sistemi tempo-continui e tempo-discreti.
Processi stocastici
Stazionarietà ed ergodicità di un processo stocastico - Trasformazioni di processi stocastici - Trasmissione di processi attraverso sistemi LTI - Rumore bianco e rumore normale


Testi consigliati
Oppenheim, A. Willsky, I. Young "Signals and Systems", Prentice-Hall.
L. Verrazzani, G. Corsini "Teoria dei Segnali - Segnali Determinati", ETS.
M. Ciampi, G. Del Corso, L. Verrazzani: "Teoria dei Segnali - Segnali Aleatori", ETS.
M. Luise, G.M. Vitetta "Teoria dei Segnali", Mc Graw – Hill

Modalità d'esame
L'esame consta di una prova scritta ed una orale. Per partecipare alla prova scritta occorre iscriversi, con almeno tre giorni di anticipo, in un elenco custodito presso il Dipartimento di Fisica della Materia e Tecnologie Fisiche Avanzate. Inoltre, all’atto della prova scritta ed orale, i candidati dovranno essere in possesso di un documento di riconoscimento e del nullaosta della segreteria.




| Bacheca di FacoltÓ ||  WEB Mail || HOME Facoltà || HOME C.d.L. |