facoltà di
INGEGNERIA
salita Sperone 31 98166 S. Agata - Messina
web: http://ww2.unime.it/ingegneria


1. Denominazione del corso di studio: Ingegneria Informatica
2.Classe di appartenenza: Ingegneria dell’Informazione n° 09

3.      Obiettivi formativi

Profilo culturale e professionale della figura in uscita:
Il corso di laurea si propone di operare culturalmente affinchè gli studenti frequentanti, a completamento del corso di studio, sostenuti da una adeguata conoscenza degli aspetti metodologico operativi delle discipline di base, siano in grado di operare per la interpretazione, descrizione e soluzione dei problemi dell’Ingegneria dell’informazione rispetto alle necessità fondamentali sia dell’hardware, sia del software applicativo.

Insieme di conoscenze e abilità che caratterizzano il profilo
A conclusione del corso, fortemente orientato verso gli aspetti dell’informatica generale ma anche verso quelli del suo impiego nel settore dell’automazione e delle telecomunicazioni, il laureato conoscerà in maniera adeguata gli aspetti metodologico-operativi delle scienze dell’ingegneria, particolarmente nei settori del trattamento dell’informazione nell’impiego generale e nelle telecomunicazioni, ove avrà acquistato pratica per la individuazione e la soluzione dei problemi con l’uso di metodi, tecniche e strumenti aggiornati. Conoscerà sistemi, metodi e dispositivi e sarà capace di interpretare nuovi metodi di progettazione sia in ambito hardware che software. Potrà eseguire misurazioni di grandezze, condurre esperimenti ed interpretare i risultati, anche nell’ambito dell’impiego controllistico dell’informatica nei diversi campi civili, militari ed industriali per la gestione ed il controllo di processi automatici. Avrà conseguito conoscenze sugli aspetti della ricaduta produttiva e sociale delle questioni dell’ingegneria informatica e della gestione e sviluppo delle telecomunicazioni e sarà stato messo in grado di valutarne gli impatti economico – gestionali.
Il laureato in ingegneria informatica e delle telecomunicazioni potrà accedere, senza debiti formativi, agli stadi successivi di apprendimento, disponibili in sede, nell’ambito del corso di laurea specialistica in Ingegneria Informatica; e potrà accedere con debiti formativi al corso di laurea specialistica in ingegneria elettronica.


Possibili sbocchi occupazionali

I principali sbocchi occupazionali sono individuati: oltre che nella libera professione nel settore della progettazione assistita e del supporto alla produzione gestione ed organizzazione di strutture tecnico commerciali e manifatturiere, nell’area delle industrie informatiche operanti negli ambiti della produzione hardware e software, industrie per l’automazione e la robotica, imprese operanti nell’area dei sistemi informatici e delle reti di calcolatori oltre alle imprese di servizi e presso i servizi informatici delle pubbliche amministrazioni. Stante la significativa caratterizzazione nell’ambito di ingegneria delle telecomunicazioni, i laureati del corso potranno trovare occasione di lavoro presso le imprese di progettazione, produzione ed esercizio di apparati, sistemi ed infrastrutture riguardanti l’acquisizione ed il trasporto di informazioni ed al loro uso in applicazioni telematiche presso imprese pubbliche e private oltre al settore militare e paramilitare del controllo del traffico aereo, terrestre e navale.

Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari almeno al 50 per cento dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.

|Bacheca di FacoltÓ  ||  WEB Mail || HOME facoltà