facoltà di
INGEGNERIA
salita Sperone 31 98166 S. Agata - Messina
web: http://ww2.unime.it/ingegneria
CORSO di LAUREA in
INGEGNERIA DEI MATERIALI

Presidente : Prof. Antonino Valenza


ANALISI STRUMENTALE e CONTROLLO dei MATERIALI

PROGRAMMA

DIARIO di ESAMI

ORARIO delle LEZIONI

PRENOTAZIONI ESAMI


PROGRAMMA di:
ANALISI STRUMENTALE e CONTROLLO dei MATERIALI

Corso di Laurea in: INGEGNERIA dei MATERIALI
A. A. 2000-2001
Docente: Prof.ssa C. MILONE
________________

ANALISI MORFOLOGICA

DETERMINAZIONE DELLE DISTRIBUZIONE GRANULOMETRICA DI UNA POLVERE
Definizione di diametro di una particella: diametro di Feret, di Martin, del cerchio equivalente e delle sfera equivalente. Diametro medio aritmetico, geometrico e pesato. Rappresentazione grafica della distribuzione delle particelle. Metodo dei setacci a secco ed umido. Metodo della sedimentazione in mezzo gassoso ed in mezzo liquido. Metodo dell’elutriazione in flusso laminare

DETERMINAZIONE DELLA SUPERFICIE SPECIFICA
Definizione di superficie specifica. Adsorbimento fisico e chimico di un gas su un solido. Isoterme di adsorbimento fisico. Metodo B.E.T. per la determinazione dell'area superficiale. Descrizione dell'impianto. Preparazione del campione. Determinazione della quantità di gas adsorbito attraverso il metodo volumetrico, gravimetrico e dinamico.

DETERMINAZIONE DELLA POROSITA’
Definizione di porosità totale, aperta e chiusa. Classificazione dei pori. Determinazione della porosità apparente con il metodo di adsorbimento-desorbimento di un gas. Equazione di Kelvin. Origine dei fenomeni d'isteresi Rappresentazione della distribuzione dei pori.. Porosimetria a mercurio. Equazione diWashbraun. Metodo di analisi.

ANALISI TERMICA

TERMOGRAVIMETRIA (TG)
Definizione. Principio di funzionamento della termobilancia. Metodo di analisi. Rappresentazione ed interpretazione dei risultati. Preparazione del campione. Calibrazione dello strumento. Fattori sperimentali che influenzano l'analisi.
Esempi di applicazioni di analisi termogravimetria

DIFFERENTIAL SCANNING CALORIMETRY(DSC) E DIFFERENTIAL THERMAL ANALYSIS (DTA)
Definizione. Variazioni di entalpia legata ai processi fisici e chimici. Descrizione dello strumento. Principali configurazioni dello strumento (Heat flux e Power compensated calorimetry). Rappresentazione ed interpretazione dei risultati. Fattori sperimentali che influenzano l'analisi.
Esempi di applicazioni di analisi DSC e DTA

METODI ANALITICI COMBINATI TG E DSC/DTA.

ANALISI TERMOMECCANICA

TERMODILATOMETRIA Definizione. Descrizione dello strumento. Calibrazione. Rappresentazione ed interpretazione dei risultati.
Esempi di applicazioni di analisi termodilatometrica.

ANALISI DINAMICO MECCANICA.
Definizione. Descrizione dello strumento. Calibrazione. Rappresentazione ed interpretazione dei risultati.
Esempi di applicazioni di analisi dinamico meccanica.

DIFFRATTOMETRIA AI RAGGI X
Principi teorici dell’analisi diffrattometrica. Analisi delle polveri: descrizione del diffrattometro per polveri. Rappresentazione ed interpretazione dei risultati.
Esempi di applicazioni dell’analisi diffrattometrica.

MICROSCOPIA

MICROSCOPIA OTTICA.
Principi teorici della microscopia ottica. Microscopia ottica in trasmissione ed in riflessione. Preparazione del campione.
Esempi di applicazioni dell’analisi microscopica.

MICROSCOPIA ELETTRONICA.
Principi teorici della microscopia elettronica. Microscopia elettronica SEM (Scanning Electron Microscopy), TEM (Transmission Electron Microscopy) ed HRTEM (High Resolution Trasmission Electron Microscopy). Preparazione del campione e osservazione.. Microanalisi EDAX.

TESTI CONSIGLIATI
Appunti di lezione
A Guide to Materials Characterization and Chemical Analysis; John P. Sibilia, VCH Publisher Inc-New York 1988
Thermal Methods of Analysis Principles, Application and Profession" P.J. Haines- Blakie Academic and Profession- Chapman & Hall, First Edition 1995


| Bacheca di Facoltà ||  WEB Mail || HOME Facoltà || HOME C.d.L. |