facoltà di
INGEGNERIA
contrada di Dio 98166 S. Agata - Messina
web: http://ww2.unime.it/ingegneria


NORME

L'accesso ai Corsi di Laurea è regolato dalle vigenti disposizioni di legge.
Iscrizioni
Possono accedere ai Corsi di Laurea gli studenti in possesso di un diploma di Scuola secondaria di 2° grado o altro titolo riconosciuto idoneo. L’iscrizione ai Corsi di Laurea prevede la conoscenza di contenuti minimi in Matematica, Fisica, Chimica e Informatica. A tale fine, la Facoltà di Ingegneria organizza corsi di azzeramento per fornire agli studenti che intendano iscriversi ai Corsi di Laurea attivati le conoscenze minime indispensabili richieste. I corsi di azzeramento si svolgeranno nel mese di settembre, prima dell’inizio dei corsi del primo semestre.
L’accesso al primo anno del C.L. in Ingegneria informatica e delle telecomunicazioni è regolato dalla legge 2 agosto 1999, n. 264, al fine di assicurare la possibilità di utilizzazione di posti-studio personalizzati.
L’offerta potenziale, valutata – ai sensi della citata legge n. 264/1999 – sulla base dei posti disponibili nelle aule attrezzate, delle apparecchiature e laboratori scientifici per la didattica, del personale docente e tecnico, dei servizi di assistenza e tutorato, è determinata in 150 nuovi immatricolati.
L’ammissione al primo anno si renderà necessaria se il numero delle domande di ammissione dovesse superare il numero di posti disponibili (150) e avverrà previo superamento di apposita prova consistente nella soluzione di quesiti a risposta multipla su argomenti di logica e cultura generale, matematica e fisica.
La prova di ammissione si svolgerà presso la Facoltà di Ingegneria, contrada Papardo, il 18 settembre 2003, con inizio alle ore 9,30.
Iscrizione agli anni successivi al primo
Per essere ammesso a iscriversi al secondo anno di corso, lo studente deve avere acquisito almeno 21 crediti sul totale di 60 crediti relativi al primo anno di corso.
Per essere ammesso a iscriversi al terzo anno di corso, lo studente deve avere acquisito almeno 48 crediti, di cui almeno 30 relativi ad insegnamenti del 1° anno.
Norme transitorie
Gli studenti iscritti ai Corsi di Laurea in Ingegneria Civile, in Ingegneria dei Materiali e in Ingegneria Elettronica del Vecchio Ordinamento potranno proseguire gli studi con il Vecchio Ordinamento ovvero potranno optare per il passaggio ai corsi attivati del Nuovo Ordinamento. In tale caso, gli studenti dovranno farne richiesta al Coordinatore del Consiglio di Corso di Studio competente, allegando l’elenco degli esami sostenuti. Il Consiglio di Corso di Studio delibererà le equivalenze in crediti degli esami superati, ai sensi dei vigenti Regolamenti Didattici.
I trasferimenti sono regolati secondo le procedure previste dai Regolamenti Didattici di Ateneo (RDA), di Facoltà (RDF) e di Corso di Studio.
Organizzazione didattica
La durata dei Corsi di Laurea è di tre anni, per complessivi 180 Crediti Formativi Universitari (CFU). L'impegno orario annuale dello studente, comprensivo dello studio individuale, è pari a 1500 ore e corrisponde mediamente a 60 CFU.
Un CFU corrisponde a 25 ore di lavoro per lo studente, comprensive di ore di lezione, di esercitazione, di laboratorio, di seminario e di altre attività formative, comprese le ore di studio individuale necessarie per completare la formazione.
Con riferimento a ciascuna tipologia di attività formativa è stabilita la seguente corrispondenza:

1 credito equivale mediamente a 8 ore di lezione frontale.
1 credito equivale mediamente a 16 ore di esercitazione.
1 credito equivale mediamente a 24 ore di laboratorio.
1 credito equivale mediamente a 24 ore di laboratorio di progettazione.

- Ogni ora di lezione comporta un’attività di studio individuale dello studente, che elabora autonomamente i contenuti formativi ricevuti; tale attività è quantificata secondo la seguente equivalenza: 1 ora di lezione corrisponde a 3,12 ore equivalenti di attività studente.
- Durante le esercitazioni si sviluppano applicazioni che consentono di chiarire il contenuto delle lezioni, senza aggiungere ulteriori contenuti rispetto alle lezioni. Tipicamente le esercitazioni sono associate alle lezioni e non possono esistere autonomamente: 1 ora di esercitazione corrisponde a 1,56 ore equivalenti di attività studente.
- Durante le ore di laboratorio si svolgeranno attività assistite che prevedono l’interazione dello studente con apparecchiature informatiche, attrezzature sperimentali, pacchetti applicativi, ecc.: 1 ora di laboratorio corrisponde a 1,04 ore equivalenti di attività studente.
- Durante le ore di laboratorio di progettazione si svolgeranno attività in cui lo studente, sulla base di specifiche fornite dal docente, elabora una soluzione progettuale e la sviluppa, per la maggior parte, autonomamente, eventualmente organizzato in gruppi di lavoro: 1 ora di laboratorio di progettazione corrisponde a 1,04 ore equivalenti di attività studente.

Calendario didattico
I corsi di studio sono organizzati in due periodi didattici di durata semestrale, come da tabella riportata in allegato.
Il primo semestre avrà inizio il 22.09.2003 e si concluderà il 6.02.2004.
Il secondo semestre avrà inizio il 9.02.2004 e si concluderà il 16.07.2004.
Il calendario semestrale delle lezioni e degli esami è articolato in n. 10 settimane di lezione, incluse le prove di verifica in itinere, oltre le eventuali lezioni di recupero, gli esami finali e le prove di esame di recupero.
Gli esami di laurea si svolgeranno in tre sessioni ordinarie nei periodi di seguito riportati:
1) luglio 2004
2) ottobre - novembre 2004
3) marzo - aprile 2005

Prove di verifica in itinere
In ciascun semestre sono previste per ogni insegnamento prove di verifica in itinere volte ad accertare l’apprendimento dell’allievo in parallelo allo svolgimento dell’insegnamento stesso.
Le tipologie e le modalità delle prove in itinere sono definite dal docente titolare del corso e possono consistere in:
a) verifica mediante questionario/esercizio numerico;
b) prova scritta e/o grafica;
c) prova di laboratorio;
d) colloquio su parti del programma;
e) verifica di tipo informatico.

Esami di profitto e di recupero
A conclusione di ciascun semestre sono previste le verifiche finali che completeranno, in aggiunta ai risultati delle prove in itinere, l’accertamento dell’apprendimento dei contenuti acquisiti. Dette verifiche consisteranno in prove scritte e/o grafiche e/o in colloqui orali e si concluderanno, per ciascun insegnamento, con:
a) valutazione positiva e contestuale registrazione del voto;
b) riscontro di lacune nella preparazione che necessitano di una ulteriore verifica (recupero).
Prima dell’inizio dei corsi relativi all’anno accademico successivo, tutti gli aspetti amministrativi verranno definiti, nel senso che ci saranno soltanto studenti ammessi ad iscriversi all’anno successivo o studenti che dovranno iscriversi all’anno in corso, mantenendo i crediti già acquisiti.
L’attribuzione dei crediti relativi alla lingua inglese richiede, come requisito minimo, l’attestazione, debitamente certificata, di un livello di conoscenza non inferiore al PET (Preliminary English Test).

Organizzazione Didattica

|Bacheca di FacoltÓ  ||  WEB Mail || HOME facoltà