La lezione del dottor Mario Ristuccia

 

«È per me motivo di onore essere ospite nell’Ateneo messinese, che vanta una prestigiosa Facoltà di Giurisprudenza, per discutere sui problemi della giurisdizione amministrativa. Un argomento che è importante far conoscere il più possibile nel contesto attuale, chiarendo il ruolo e l’azione della Corte dei Conti, sia per quanto riguarda l’attività di controllo che la giurisdizione di responsabilità».

Il Procuratore Generale della Corte dei Conti, dott. Mario Ristuccia, ha concluso, questo pomeriggio, il Corso di Diritto Amministrativo 1 con una lezione su “Responsabilità amministrativa e buon andamento della Pubblica Amministrazione”, nell’Aula Magna “Salvatore Pugliatti” della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Messina.

L’incontro, a cui hanno preso parte anche i docenti Antonio Romano e Mario Caldarera, è stato introdotto dal prof. Aldo Tigano, che ha evidenziato come la «Corte dei Conti stia acquisendo sempre più il ruolo di custode unico della Pubblica Amministrazione».

Il dott. Ristuccia si è laureato in giurisprudenza all'Università “La Sapienza” di Roma, nel 1961 è stato nominato funzionario direttivo del neo-istituito Ministero delle Partecipazioni Statali e nell'ottobre dello stesso anno è entrato nella magistratura ordinaria. Magistrato della Corte dei Conti, ha presieduto la Sezione d’Appello per la Regione siciliana sino all’agosto 2002 ed è stato presidente coordinatore del Massimario, della Biblioteca centrale e delle Biblioteche regionali. Dal giugno 2004 ha assunto il prestigioso ufficio di Procuratore Generale Aggiunto. Dal novembre 2007 è Presidente della Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio.

 
Video
Incontro con il dott. Mario Ristuccia

Servizio di Clara Sturiale
clara1705@libero.it
Immagini e montaggio di Nunzio de Luca
nunziod@virgilio.it