Sei in: Home | Recupero Frequenze 2014/2015 | Linee Guida

 

Linee Guida per il
Recupero Frequenze
e per lo
Svolgimento Esami

A.A. 2015/2016

 

Se lo desideri, puoi scaricare le istruzioni sotto forma di
Linee Guida per il Recupero Frequenze A.A. 2015/2016
in formato PDF per leggerle offline o stamparle.

----------------

Puoi anche scaricare le
Linee Guida per gli esami 2015
anch'esse fornite in formato PDF.

 

Introduzione

Gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015-16 al primo anno al CdL Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia che, a qualsiasi titolo, necessitino di recuperare le frequenze dell'Insegnamento di "Fisica con Nozioni di Informatica" (in toto od in parte) possono seguire le istruzioni delle presenti Linee Guida per ottenere l'attestazione relativa.

Il recupero delle frequenze, relativo all'Anno Accademico 2015/2016, da intendersi solo per Fisica, solo per Nozioni di Infomatica o per entrambi i moduli, consiste nella frequenza online da effettuarsi presso questo Laboratorio Virtuale (http://ww2.unime.it/weblab/) secondo le istruzioni illustrate in questo documento.

Si ricorda a tal fine che ad ogni Studente è richiesta la frequenza complessiva di n. 64 ore, articolate in 40 ore di Fisica (pari a 5 C.F.U.) e 24 ore di Nozioni di Informatica (pari a 3 C.F.U.).

Facendo seguito a quanto esposto in sede di lezioni frontali, il monte orario previsto può essere raggiunto con la sola frequenza alla didattica frontale, con la sola frequenza al Laboratorio Virtuale WebLab o tramite lo svolgimento di entrambe e dovrà essere autocertificato dallo Studente preventivamente all'ottenimento della firma di frequenza da parte del Coordinatore dell'Insegnamento attraverso lo specifico modulo che sarà scaricabile al termine dell'attività complessiva.

Modalità operativa

La corretta assegnazione delle ore di frequenza è subordinata all'osservazione scrupolosa delle presenti istruzioni. In particolare è necessario eseguire correttamente la procedura di LOGIN e quella di LOGOUT affinchè le ore vengano validamente registrate dal sistema. In ogni caso, al termine della procedura di LOGOUT, verrà emesso un apposito messaggio a video che informerà dell'esito positivo o negativo dell'operazione appena svolta.

Nel caso in cui si presentassero altri messaggi (di errore), si prega di prendere nota con esattezza delle operazioni svolte fino a quel momento e riportarle, insieme con il codice d'errore generato, al personale docente del Dipartimento.

Seguendo il link appositamente predisposto ("Recupero Frequenze", sezione "Servizi" del menù sulla destra delle pagine del WebLab), è necessario anzitutto autenticarsi con il proprio numero di matricola, quindi, nelle successive schermate, (solo al primo accesso) specificare il proprio Corso di Laurea e la data di immatricolazione, quale risultante dagli atti ufficiali. L'immissione del dato relativo al Corso di Laurea è condizione imprescindibile per poter proseguire, mentre la data di immatricolazione può essere immessa anche successivamente, tuttavia la sua assenza impedisce la compilazione dell'autocertificazione finale, essendo oggetto della stessa.

Si verrà quindi introdotti in una pagina personalizzata con i propri dati che contiene, oltre ad altre informazioni, anche l'ammontare di ore validamente registrate nel sistema fino a quel momento.

Per registrare l'attività di frequenza nel sistema è sufficiente selezionare la materia e rimanere collegati per un tempo non inferiore a 60 minuti e non superiore a 120 minuti, durante il quale è necessario eseguire almeno una nuova attività, quindi eseguire il LOGOUT. Al termine della procedura di LOGOUT il sistema informa della validità o meno della frequenza appena svolta e, al successivo LOGIN, si potrà verificare la corretta assegnazione dell'ora da parte del sistema.

Si sottolinea che, pur eseguendo correttamente le procedure di LOGIN/LOGOUT, la positiva assegnazione di un'ora di frequenza è subordinata all'esecuzione di almeno una nuova attività durante la sessione di collegamento.

Con il termine "nuova attività" si intende il download di un'applet o di qualunque altro documento (presente nel WebLab e per il quale sia prevista la possibilità di effettuarne il download), oppure la visione di un filmato tra quelli previsti ed offerti nell'apposita sezione. ATTENZIONE: affinchè il download possa essere considerato valido deve essere selezionata la voce "Recupero A.A. 2014/2015" nel menù a discesa relativo al campo "motivo del download" al momento del download stesso; altre selezioni (o la mancata selezione) impediscono la registrazione dell'attività svolta ai fini della frequenza. Per quanto riguarda invece la visione di un fimato, sarà considerata "nuova attività" la visione di un filmato per il quale non figuri accanto al titolo la scritta "visto" in colore rosso.

Nella stessa pagina personalizzata è presente, in un apposito box, il link per stampare il modulo di autocertificazione precompilato con i propri dati anagrafici e con le ore di frequenza registrate dal sistema. ATTENZIONE: la stampa di questo modulo interrompe la possibilità di proseguire con la registrazione di ulteriori ore di presenza, pertanto dovrà essere eseguita solo al completamento del monte ore previsto. Sebbene tecnicamente possibile, l'operazione di annullamento della stampa e di ripristino della possibilità di registrare le ore di frequenza è un'operazione lunga e laboriosa, pertanto non verrà eseguita se non in casi di eccezionale gravità, adeguatamente motivati e documentati, e comunque ad esclusiva discrezione del personale docente del Dipartimento, che è l'unico abilitato a tale scopo.

Conclusione del recupero

La conclusione del recupero delle frequenze avviene tramite la stampa dell'autocertificazione e può essere effettuata in qualunque momento (dopo essersi autenticati) ed a prescindere dal numero di ore valide registrate dal sistema. Tuttavia la stampa dell'autocertificazione costituisce di per sé, come già letto, un "blocco" a successive registrazioni di frequenza, per cui deve essere fatta solo quando si è certi di aver raggiunto il numero di ore di recupero necessario o comunque utile al conseguimento dell'attestazione di frequenza.

Una volta raggiunto il monte ore necessario, occore seguire il link per la stampa del modulo; verrà richiesto di introdurre i propri dati personali e, quindi, verrà generato "al volo" un documento PDF da scaricare e conservare sul proprio computer. ATTENZIONE: non viene conservata alcuna copia di tale documento sul server, in quanto il documento finale viene generato, appunto, "al volo" al momento della richiesta, per cui l'unica copia valida è e sarà solo quella scaricata mediante questa procedura. Si raccomanda, pertanto, di conservare con attenzione la copia del documento PDF generato.

Una volta stampata l'autocertificazione, in doppia copia, occorrerà innanzitutto inserire su questa manualmente, negli appositi spazi previsti, le date con il relativo numero di ore delle lezioni frontali che sono state eventualmente frequentate (o lasciarlo in bianco se non si è seguita alcuna lezione frontale). Occorre altresì prestare attenzione al fatto che la somma delle ore registrate dal sistema e quelle delle ore delle lezioni frontali inserite non sia inferiore a 64, pena l'inutilizzabilità dell'autocertificazione medesima.

Lo studente, inoltre, si ricordi anche di compilare adeguatamente gli spazi del proprio "libretto personale dello studente" indicando date, orari, argomenti e nome del docente (per le lezioni frontali eventualmente frequentate) e compilando i campi descrittivi nella sezione dedicata all'apposizione della firma di frequenza da parte del Coordinatore dell'Insegnamento.

Una volta compilata l'autocertificazione in doppia copia ed il proprio libretto personale, secondo quanto indicato, occorrerà firmare entrambe le copie accanto al proprio nome e consegnarle (unitamente alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità, anch'essa firmata) alla Segreteria del Dipartimento, insieme con il proprio "libretto personale dello studente".

Il personale del Dipartimento verificherà le informazioni contenute e provvederà alle pratiche conseguenti, che prevedono la trasmissione alla Segreteria Studenti del nominativo dello Studente, ai fini dell'inserimento nel database del sistema ESSE3.